Con piacere segnaliamo che Istat il 27 luglio ha diffuso l’e-book  “La ricerca nazionale sulla condizione delle persone senza dimora in Italia“, edito della collana Metodi

Il volume diffonde i principali risultati di metodo e di stima della prima ricerca nazionale sulla condizione delle persone che vivono in povertà estrema. Le persone senza dimora, che cioè si trovano nell’impossibilità o incapacità di provvedere autonomamente al reperimento e al mantenimento di un’abitazione in senso proprio, rappresentano una popolazione poco indagata, che sfugge alle statistiche ufficiali ed è spesso invisibile nella società

La ricerca, realizzata in convenzione tra l’Istat, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, la Federazione italiana degli organismi per le persone senza dimora e la Caritas italiana, si è posta quindi l’obiettivo di fornire un quadro approfondito del fenomeno, indagando lo status e i profili delle persone senza dimora presenti in Italia, le loro principali dinamiche di utilizzo del territorio e il sistema di servizi formali e informali, pubblici e privati da loro fruibili. La definizione di un solido impianto metodologico ha consentito alla ricerca di offrire un contributo innovativo ai metodi di indagine delle povertà estreme

[su_document url=”http://www.fiopsd.org/wp-content/uploads/2014/07/17915_Senza_dimora.pdf” width=”1200″ height=”900″ responsive=”no”]