Grande successo per la Summer School 2015!

Dal 1° al 4 luglio, nella splendida cornice del convento di San Cerbone, in provincia di Lucca, immerso nel verde e nel silenzio del vecchio chiostro, si è svolta la seconda summer school promossa dal Network Housing First Italia – fio.PSD

87 partecipanti si sono trovati, arrivando da ogni parte d’Italia, da Torino e Trento fino a Ragusa e Agrigento (26 città presenti in rappresentanza di 10 regioni, 38 delle 50 organizzazioni aderenti al NHFI, le Università di Catania, Padova, Torino, Pisa e l’IRES Friuli VG; inoltre 9 realtà esterne e 13 partecipanti per interesse personale) per discutere e confrontarsi sull’implementazione di questa sperimentazione sociale, che sempre di più appare come il nuovo paradigma dei servizi per il contrasto alla grave emeraginazione adulta, in Italia così come in Europa.

Fio.PSD infatti è anche membro del network Housing First Europa, a cui partecipano 7 paesi dell’Unione Europa più Stati Uniti e Canada. A breve il Network Europa pubblicherà le Linee Guida dell’Housing First in Europa.

Non da meno la fio.PSD che grazie alla collaborazione del suo Comitato Scientifico è in procinto di far uscire un istant book sull’esperienza del network in Italia, ed entro l’anno una pubblicazione a carattere scientifico che raccolga gli esiti di questo primo periodo di sperimentazione.

Alla summer school hanno partecipato come docenti, oltre ai membri del Comitato Scientifico dott. Molinari, dott.ssa Zenarolla (IRES Friuli Venezia Giulia), dott.ssa Gaboardi in rappresentanza del dott. Santinello (Università degli Studi di Padova), il dott. Mazzeo e la dott.ssa Consoli (Università degli Studi di Catania), il dott. Campagnaro e la dott.ssa Porcellana (Politecnico di Torino e Università degli Studi di Torino), Domenico Leggio, Alessandro Carta e Marco Iazzolino.

Non sono mancati gli ospiti stranieri: un video della dott.ssa Debora Padget e un collegamento in diretta con Alice Stefanizzi che sta facendo un’esperienza sul campo da New York, oltre alla partecipazione competente e attenta del dott. Nicholas Pleace, direttore del Centre for Housing Policy, University of York, Heslington, York.
Sono stati momenti intensi, appassionanti, molto si è lavorato, discusso, ci si è confrontati con le fatiche e I successi. Si è stati insieme in momenti di convivialità, ospiti delle suore che gestiscono questo angolo di paradiso, cucinando i prodotti del loro orto e della loro terra.
Sono anche esperienze come queste che ci permettono di ridare un senso al nostro fare quotidiano, che ci permettono di abbattere la sensazione di isolamento e ci fanno sentire parte di un progetto più grande, di un comune obiettivo a contrastare le disparità sociali e la povertà