Quando riceviamo una richiesta di adesione da parte di un ente, quello che chiediamo è “aderenza allo statuto fio.PSD

Essere socio fio.PSD vuol dire condividere i valori dell’equità sociale, della solidarietà, dei diritti, dell’accoglienza e dell’accompagnamento individuale e vuol dire mettere in campo azioni concrete che consentono di rendere possibili tali valori per la nostra gente

RETE

Associarsi alla Federazione vuol dire entrare a far parte di una rete di professionisti del sociale con i quali crescere nel confronto reciproco. I Comitati di coordinamento Territoriale (CCT) sono diventati in diverse regioni (Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Liguria) luoghi privilegiati di incontro tra i soci dove periodicamente si discute delle emergenze sociali e delle nuove risposte da organizzare nei territori
Le reti nazionali di cui fio.PSD fa parte (Alleanza contro la povertà, solo per citarne una) diventano le reti dove fio.PSD rappresenta i soci e le loro mission, dove si portano avanti le battaglie per la tutela e il riconoscimento dei diritti dei più fragili. Il Network Housing First Italia è l’unica rete italiana formalmente riconosciuta anche a livello europeo che porta avanti progetti ispirati all’approccio Housing First

 

GOVERNANCE

Associarsi alla fio.PSD vuol dire godere del posizionamento che fio.PSD ha raggiunto nello scenario politico-istituzionale nazionale in anni di lavoro fatto di professionalità e serietà. fio.PSD è onlus con Evidente funzione sociale riconosciuta dal governo italiano. Il ruolo di segreteria tecnica svolto da fio.PSD per i lavori delle Linee di Indirizzo per il contrasto alla grave emarginazione adulta, la chiamata come partner strategico nella Campagna di sensibilizzazione #HomelessZero, la presenza nel Tavolo povertà e nei Tavoli FEAD insieme a parti sociali, mondo Caritas, Fondazioni, Acli, Centri di ricerca e molti altri interlocutori del sociale, sono tutte occasioni che consentono alla Federazione di avere un dialogo istituzionale costruttivo con il legislatore e il decisore politico. La Federazione raccoglie le istanze dei soci e si fa portavoce degli ultimi attraverso le sue azioni di advocacy

 

SAPERE e SAPER FARE

Grazie al lavoro fatto per li Linee di Indirizzo per il contrasto alla grave emarginazione adulta, l’Italia è dotata oggi di uno strumento di programmazione omogeneo dei servizi da destinare alle persone senza dimora. Le Linee, insieme all’Indagine Istat sulle “Persone Senza Dimora” di cui la Federazione è stata partner, sono oggi le basi del sapere e del saper fare sul campo della povertà estrema
Essere socio fio.PSD vuol dire continuare questo lavoro di costruzione dal basso attraverso la partecipazione ai Gruppi di Lavoro Nazionali (GLN) intesi come laboratorio di pensiero, azione e innovazione

 

ACCOMPAGNAMENTO e SERVICES

Il socio fio.PSD può fare richiesta di accompagnamento e formazione e ricevere dei percorsi personalizzati cuciti sul proprio fabbisogno organizzativo e territoriale. Questo vuol dire organizzare incontri, visite, seminari di approfondimento, presentazione di volumi. Vuol dire ascoltare le voci dei territori e con loro interloquire per migliorare i servizi, potenziare la rete, far crescere capacità e competenza negli operatori sociali

 

EUROPA

Grazie la suo ruolo di full member in FEANTSA, fio.PSD rappresenta i suoi soci in Europa nel settore della Homelessness. Siamo l’interlocutore privilegiato per la Commissione Europea sul programma FEAD (aiuti materiali alle persone senza dimora), per l’Housing First (Housing FIrst Hub). Facciamo parte dell’osservatorio sul diritto all’abitare “Housing Rights Watch” . Partecipiamo attivamente con esperti italiani ai Thematic Clusters che hanno l’obiettivo di creare ponti diretti di interlocuzione con la Commissione Europea