Descrizione

"Cooperativa Pari Passo nasce nella primavera 2017 dalla necessità avvertita da un gruppo di giovani operatori di dare “forma” e “senso” al percorso di permanenza delle persone richiedenti asilo e rifugiate ospitate nel territorio vicentino. La volontà messa in atto è quella di superare l’ottica emergenziale entrando in una visione processuale del fenomeno migratorio offrendo, per ciascuna persona accolta, un progetto formativo e lavorativo che miri all'effettiva integrazione ed autonomia.
Cooperativa Pari Passo opera in dialogo con le realtà istituzionali, religiose e private per riuscire a coltivare un progetto di solidarietà partecipata all'interno della comunità locale.
Una progettazione sociale basata sul concetto di “rete”, che mira a rispondere alle concrete necessità del territorio e che si concretizza in diversi servizi, come l'accoglienza di cinque nuclei familiari, una scuola di italiano L2, un laboratorio teatrale interculturale, i servizi rivolti alle persone in marginalità abitativa a Vicenza, la progettazione per la creazione di progetti lavorativi in ambito agricolo e il sostegno a famiglie in temporanea difficoltà abitativa ed economica."

Servizi e prestazioni prevalenti

  • Segretariato sociale, informazione e consulenza per l'accesso alla rete dei servizi (es Centri di Ascolto, PUA, etc)

  • Attività di servizio sociale di supporto alla persona alla famiglia e rete sociale (per es. reperimento alloggi, mediazione familiare, accoglienza adulti),

  • Interventi e servizi educativo-assistenziali e per il supporto all'inserimento lavorativo (per es. Sostegno socio-educativo domiciliare, Supporto all'inserimento lavorativo)

Natura GiuridicaCoop. Sociale Tipo A
Socio dal2018
Indirizzo
CittàVicenza
RegioneVeneto
Telefono342-0131239
Contattiemail sito facebook
Dicono di Noi..."Cooperativa Pari Passo opera in partenariato con Croce Bianca Vicenza ONLUS, Centro Culturale San Paolo (VI) e Congregazione delle Suore Orsoline del Sacro Cuore di Maria (VI).

http://www.vocedeiberici.it/parrocchie-associazioni-mobilitate-la-giornata-del-rifugiato/"