lettera aperta a Marco Iazzolino*

 

Caro Marco,

con questa lettera vorrei scriverti le cose che tante volte nelle nostre conversazioni ci siamo detti.

Adesso credo sia venuto il momento di condividerlo con le altre persone che come noi hanno a cuore la lotta alla povertà.

Quando ho accettato di assumere la responsabilità di presidente della fio.PSD l’ho fatto ponendo una sola condizione: che tu fossi al mio fianco.

E tu ci sei stato sempre, ci sei stato ogni giorno, ci sei anche oggi, con la tua inventiva, con le tue idee, con la tua voglia di vivere e di cambiare le cose, con la tua caparbietà.

Ti ammiriamo tutti per l’intelligenza e il coraggio che hai dimostrato nelle tue scelte.

E’ grazie a te se oggi esiste il Network Housing First Italia e tante persone oggi possono sperare di trovare davvero una soluzione definitiva alle loro sofferenze.

E’ grazie alla tua spinta continua, al tuo saper leggere con attenzione le cose che succedono intorno a noi, al tuo metterti a disposizione “dietro le quinte” che siamo riusciti a concludere le Linee di Indirizzo, se siamo riusciti a portare da noi importanti studiosi internazionali, se inaugureremo in autunno la Collana di Studi sulla povertà, se siamo arrivati a stringere un’alleanza così forte e significativa con il nostro governo firmando il protocollo d’intesa con il Ministro Poletti.

Sono stata sul palco a Taormina “con le celebrità” a rappresentare non me stessa, ma tutte le persone che ogni giorno lavorano sul territorio per trovare le soluzioni più fantasiose e compiere piccoli miracoli quotidiani, sono stata sul palco a rappresentare gli ultimi.

A nome di tutti loro vorrei solo dirti GRAZIE perché hai voluto condividere i tuoi sogni con noi!

Cristina Avonto, presidente

 

*Consigliere Strategico fio.PSD

 

[gview file=”http://www.fiopsd.org/wp-content/uploads/2016/06/lettera-aperta-a-Marco-Iazzolino.pdf” profile=”3″ height=”800px” width=”600px” save=”0″]