Comunicato Stampa del 27 novembre 2013

Legge di stabilità: i poveri esistono, adesso è necessario arrivare a loro in modo concreto

Per la maggioranza dei parlamentari che ha votato a favore della Legge di Stabilità i poveri esistono e possono beneficiare di una prima misura specifica nel nostro Paese. E’ questa la decisione assunta nella notte che finanzia con 40 milioni di € (120 in tre anni) la sperimentazione del SIA così come fortemente voluto dal Ministro Giovannini a cui abbiamo da subito fio.PSD ha assicurato sostegno. A partire da questo primo passo fio.PSD rilancia la necessità che questa misura sia effettivamente a favore dei più poveri come le persone senza dimora (PSD). Come dimostrato dai dati ISTAT presentati nel 2012, solo un quarto delle PSD in Italia ha una fonte di reddito da lavoro ma con un salario mensile medio di soli 347€!

Sappiamo quindi da dove partire per ridare dignità e futuro ai più poveri.

La fio.PSD ora si propone come uno degli interlocutori del Ministro Giovannini per definire le migliori modalità di attuazione di questo provvedimento. Le risorse sono limitate e vanno utilizzate al meglio. La fio.PSD, forte dell’esperienza delle sue 100 organizzazioni locali e della rete di Comuni associati, può rendere possibile che anche le persone e famiglie in condizione di povertà estrema trovino beneficio attraverso il SIA con la costruzione di progettualità efficaci e finalizzate all’uscita da questa drammatica condizione di vita.

 

ALLEGATO
scarica il comunicato (PDF)