PON Avviso 4

Aggiornamento sulle attività di supporto fio.PSD ai progetti PON Avviso 4

Nel corso dei primi 6 mesi del 2019 si sono incrementate le attività di supporto, da parte della Federazione, ai territori impegnati nelle attività relative ai progetti PON Avviso 4 sostenuti con i fondi per il contrasto alla grave marginalità adulta, Avviso 4/2016

La Federazione interviene attraverso incarichi affidati da Città, Ambiti territoriali o Regioni. Le modalità di incarico (diversificate per tipologia di enti e per importi), non ha, però, alterato il senso dell’investimento nazionale

Le azioni di fio.PSD, sono infatti costantemente strutturate secondo attività di accompagnamento, di formazione, di monitoraggio

Gli appuntamenti vengono concordati con i singoli territori coinvolti, di volta in volta, e raccolgono le specifiche esigenze legate al contesto e alla struttura dei partner iati locali

Alcuni numeri cumulativi e relativi agli incarichi ad oggi chiusi:

  • Accompagnamento: sono previste circa 1.500 ore di accompagnamento ai territori per supportare la costituzione e la gestione delle cabine di regia, la identificazione di buone pratiche di lavoro per la presa in carico delle persone senza dimora, la costruzione di collaborazioni inter-istituzionali
  • Formazione: sono previste circa 600 ore di formazione con il coinvolgimento di persone che hanno già sviluppato esperienze e codificato competenze nel lavoro con le persone senza dimora. Il coinvolgimento dei soci diviene un elemento importante per coordinare gli interventi nazionali nel contrasto alla povertà estrema. è in atto una raccolta dei bisogni formativi ed una programmazione delle attività, in modo più consistente da Settembre 2019, vista la proroga a dicembre 2020
  • Monitoraggio: sono previste circa 700 ore di monitoraggio. In questo monte ore sono comprese le ore di monitoraggio che stiamo sviluppando con l’università di Bologna

Ad oggi si sono avviati in tutti i territori (Bologna, Campania, Bergamo, Brescia, Liguria, Torino, Cuneo, Novara, Alessandria, Asti, Biella, Firenze, Toscana, Palermo, Trento, Veneto; in attesa Napoli, Marche, Firenze, Sicilia, Como) gli incontri di accompagnamento ed i primi incontri formativi, è partita inoltre la prima fase di raccolta dati sul monitoraggio